giovedì 20 ottobre 2016

Halloween Book Tag!


Buongiorno a tutti!! Oggi vi propongo un tag con tema Halloween ideato da me e altre due blogger: "Libri e molto altro" e "Libri di cristallo" (cliccate sul nome per vedere i loro blog)!

Se volete partecipare ci sono due semplici regoline:

- Utilizzare l'immagine del Tag che vedete qui sopra
- Citare i nostri tre blog

Siamo Pronti? Ecco le domande!!

--------------------------

ZUCCA


La Lanterna si accende...quale libro avrebbe bisogno di un po' di luce?

Vorrei poter dare un po' di luce a molti libri che non hanno avuto una storia e un finale piacevole per me. In primis ci tengo a citare Jennifer Niven perché Finch mi ha distrutto il cuore ed è un dolore che credo non sparirà mai.



---------------------------

TRICK OR TREAT


Suonano il campanello .... Fai la tua scelta, quale libro regaleresti?

Personalmente vorrei regalare un libro che colpisca al cuore e che per molti risulti un bel scherzetto. Scelgo l'autore Wolf Dorn e il libro con cui ha giocato con me dall'inizio alla fine.



------------------------

CASA INFESTATA




Un libro dalla copertina inquietante.

E' un libro che in realtà ho appena comprato usato e che volevo assolutamente ma se guardo la copertina non ho molto coraggio a leggerlo conoscendo anche l'autore.



------------------------

FANTASMA


Il libro più spaventoso che hai mai letto

Un libro che mi ha fatto provare una vera paura è sicuramente "Il sonnambulo" di Fitzek.



----------------------

VAMPIRO


Un libro che ti ha ammaliato

Devo ammettere che ci sono dei libri che hanno quel fascino in più e che hanno il potere di stregarti fin dalle prime righe. Personalmente ho alcuni titoli che mi hanno ammaliato ma voglio citarne uno in particolare:



------------------------

DOLCIUMI


Siate golosi....i vostri preferiti

Se potessi consigliarvi dei libri adatti ad Halloween ne sceglierei due:

 

--------------------------

STREGA


Mescolate il calderone, quale libro ti ha ingannato?

Mi sono sentita ingannata da "Ti fidi di me" di J. Lynn. 
Sinceramente non mi aspettavo di rileggere il libro precedente ma in chiave maschile.
Personalmente l'ho trovato identico.



------------------------

BARA


Certi libri è meglio chiuderli per non soffrire troppo, quali?

Un libro che ho chiuso schifata da quello che stavo leggendo è il secondo capitolo di After. 
Ebbene si, ora mi ucciderete! Ho letto il primo non trovandolo male, una storiella leggera ma alcune scene nel secondo libro hanno superato i miei limiti di sopportazione.



----------------------

RAGNATELA


In quale libro ti sei impigliato e hai avuto difficoltà nel liberarti?

Devo ammetterlo, c'è un libro che ho finito per sfinimento e che in parte volevo terminare per curiosità ma dall'altra parte mi sono pentita per la lentezza. Un mattone che mi ha portato via tempo e che è stato sviluppato molto male.



------------------------

SCHELETRO


Qual è il tuo scheletro nell'armadio?

Il mio scheletro nell'armadio è avere provato a leggere un libro di Sylvia Day andando contro i miei gusti. Molti di voi l'adoreranno ma io proprio non posso leggere le scene erotiche soprattutto quelle di quest'autrice.



-----------------------------

IL TAG TERMINA QUI!! 
DIVERTITE ANCHE VOI!

Personalmente Taggo i blog: "Cioccolato e Libri" e "Lotus Heart

A prestoooo!!! baci!! 

sabato 15 ottobre 2016

Blogtour: "Dreamology" di Lucy Keating - Seconda tappa: Uomini dei sogni



Buon sabato a tutti cari sognatori! Sono felicissima di ospitare la seconda tappa del Blogtour dedicato al libro "Dreamology" di Lucy Keating in uscita il 20 OTTOBRE grazie alla casa editrice NEWTON COMPTON.
In questa seconda tappa parliamo dei nostri "Uomini dei sogni". Un ragazzo per ognuna di noi che ha deciso di prendere parte al tour con il proprio blog.

Prima di iniziare vi lascio le tappe delle altre ragazze che prendono parte all'idea:


14 - Simona: Salotto dei libri "Presentazione"
15 - La mia tappa !!
16 - Federica e Karin: Le Lettrici Impertinenti "Le storie d'amore più belle"
17 - Veronica: Romance and Fantasy for Cosmopolitan Girls "Dreamcast"
18 - Susi: Bookish Advisor "Intervista"
19 - Chiara: Strawberries & Books "Estratti\Incipit"
20 - Serena: Cioccolato e Libri "Sondaggio sui sogni"

(I link delle varie tappe verranno aggiornati ogni giorno)


-------------------------------------------------




SIMONA: Salotto dei libri


NOME: Chris Hemsworth
DATA DI NASCITA: 11 Agosto 1983
CITTA: Melbourne
CAPELLI: Biondi
OCCHI: Azzurri
SEGNI PARTICOLARI: "Illegale"




----------------------------------

KATIA: Sognatrice Interrotta



NOME: Ian Somerhalder
DATA DI NASCITA: 8 Dicembre 1978
CITTA: Covington
CAPELLI: Cioccolato fondente
OCCHI: Blu Oceano
SEGNI PARTICOLARI: "Non sono ancora sicura che esiste realmente"


-------------------------------------

FEDERICA: Lettrici Impertinenti 


NOME: Stephen Amell
DATA DI NASCITA: 8 Maggio 1981
CITTA: Toronto
CAPELLI: Biondo scuro
OCCHI: Verdi


---------------------------------

VERONICA: Romance & fantasy for cosmopolitan girls



NOME: Charlie Hunnam
DATA DI NASCITA: 10 Aprile 1980
CITTA: Newcastle upon tyne
CAPELLI: Biondo scuro
OCCHI: Verdi
SEGNI PARTICOLARI: "Lo adoro perché, che sia arrabbiato oppure sorrida, fa tremare le gambe.
Nella parte di Jax è perfetto, da senso di protezione ma è anche dolcissimo con il figlio e la sua compagna. Lo amooooo"


---------------------------

SUSI: Bookish Advisor



NOME: Max Irons
DATA DI NASCITA: 17 Ottobre 1985
CITTA: Londra 
CAPELLI: Capelli castani
OCCHI: Marroni
SEGNI PARTICOLARI: "È il mio uomo dei sogni fin da quando ho posato gli occhi su di lui! Ha uno sguardo particolarissimo, il vero sorriso sghembo che tanto leggiamo nei libri ed è Inglese, una delle più belle voci che abbia mai ascoltato"


----------------------------

CHIARA: Strawberries & Books



NOME: Nick Bateman
DATA DI NASCITA: 1 Novembre 1986
CITTA: Burlington 
CAPELLI: Capelli castani
OCCHI: Marroni
SEGNI PARTICOLARI: "Troppa emozione"


--------------------------------

SERENA: Cioccolato & Libri



NOME: Matthew Daddario
DATA DI NASCITA: 1 Ottobre 1987
CITTA: New York
CAPELLI: Capelli da ci affondo dentro le dita e ciaone
OCCHI: Sguardo Magnetico
SEGNI PARTICOLARI: "Tenero e sexy nello stesso momento, atletico.
Vorrei essere una runa sul suo collo quando recita in Shadowhunters"


----------------------------------------

Ed eccoli qui i nostri preferiti!! Vi siete rifatte gli occhi?!!
Ora tocca a voi...Quali sono i vostri "Uomini dei sogni"? 
Commentate e divertitevi  :-D


IMPORTANTE! Per rimanere aggiornati sulle varie tappe potete seguire l’evento Facebook dedicato al blogtour.  QUI

mercoledì 12 ottobre 2016

Disordine & Disagio: diario di due disperate. | La libreria di @_strawberriesandbooks


Benvenuti nella terza puntata della rubrica "Disordine & Disagio: diario di due disperate."... e voi direte che cos'è questa roba?
Semplice: due ragazze si sono appena accorte di avere delle librerie molto disordinate e di sentirsi a disagio nei confronti di alcune ragazze in giro per il web che, al contrario, sembrano sapere esattamente come si crea un capolavoro in una stanza.
Librerie ordinate per colori, altezze, case editrici, saghe, ordini alfabetici e chi più ne ha più ne metta. Disegnini sugli sfondi, cofanetti, oggettini caratteristici, candele, piume, calzini spaiati direttamente dall'armadio di Dobby.

La domanda ci è sorta spontanea: e noi?
E noi che cosa facciamo della nostra vita, dopo aver visto queste cose?

Allora abbiamo pensato di chiederlo a loro, di chiedere a queste persone che ci creano tutti questi disturbi psicologici e sociali come fare ad avere una libreria anche solo simile alla loro. Vogliamo sapere quali sono i loro trucchi, come comportarci quando entriamo una libreria, quali edizioni di libri comprare, come mettere in ordine. Insomma, da qualche parte dobbiamo pur cominciare. Vogliamo imparare, abbiamo la buona volontà e continuiamo a non capire dove sbagliamo.
Noi su Instagram siamo @Serisop e @Katystar777 (ma potete anche non vedere i nostri profili, tanto vi abbiamo già detto che non ci troverete nulla di bello) e la libreria che ci crea particolare disagio oggi è quella della dolcissima @_strawberriesandbooks e la sua fantasia.
Conosciamola meglio..

LA LIBRERIA DI @_STRAWBERRIESANDBOOKS



la nostra reazione.....


---------------------------

INTERVISTIAMOLA


- Presentati: chi è @_strawberriesandbooks?

Ciao a tutti! Mi chiamo Chiara e la lettura è una delle mie più grandi passioni. Si tratta di una passione recente, nata circa due anni fa, ma che ha inaspettatamente cambiato il mio mondo. Per me la lettura è un modo per cercare me stessa, per rincorrere pensieri ed emozioni, per evadere e per imparare. Ho aperto un account bookstagram proprio per questo, ma poi il bisogno di condividere il mio amore per i libri era talmente forte che mi ha portato ad aprire anche un blog. Ho sempre amato il genere Romance e quello Contemporary, ma negli ultimi mesi sto spaziando sempre di più verso nuovi orizzonti e diventando molto più selettiva sui libri che leggo. La lettura è un qualcosa che mi accompagna sempre, perchè leggere è un piacere irrinunciabile.

- I tuoi preferiti: Trama Autore Copertina

Raccontami di un giorno perfetto, il libro di cui non mi sentirete mai smettere di parlare. Questo piccolo capolavoro della Niven mi è entrato nel cuore come nessun altro libro è riuscito a fare e mi ha lasciato un qualcosa di indescrivibile. Raccontami di un giorno perfetto affronta una rosa di temi molto seri, con un'estrema delicatezza che però non sfocia mai nella superficialità. Quando parliamo di autori, invece, la mia scelta non può che ricadere sul ventaglio di romanzi che offre la penna della Hoover. Ognuno particolare a suo modo, ognuno unico nel suo genere, ognuno straordinario per la sua originalità. Sono profondamente legata ai lavori di quest'autrice e la sua abilità di scrittura l'ha resa assolutamente una delle mie preferite.

- Svelaci il segreto: Quale app usi per le tue foto?

Utilizzo due app, VSCO Cam e  Fotocamera PIP e con entrambe applico alle mie foto un filtro che esalta il blu, essendoci in genere nelle mie foto un richiamo a questo colore. Ultimamente, però, hanno aggiornato le applicazioni e modificato i filtri che usavo ed ora non rendono più come prima. Per le foto future vorrei cercare di fare scatti più naturali possibile e modificarle il minimo indispensabile. 

- Siamo sbalordite dalle tue foto e dall'ordine della tua libreria. Quando la sistemi, come ti piace organizzare i libri?

Non c'è una regola fissa, cambio spesso criterio di organizzazione. Attualmente i miei libri sono sistemati per altezza e a sua volta ogni blocco con la stessa altezza è sistemato per colore. Questa è una delle sistemazioni che mi piace di più!

- Autoconclusivi o serie?

Autoconclusivi. Ci sono molti romanzi che ho letto in cui trama e personaggi erano sviluppati in modo completo senza bisogno di seguiti e sono decisamente quelli che preferisco! Le serie hanno il pregio di farti incontrare ancora i personaggi che ami, ma i difetti sono di gran lunga più numerosi: tempi di traduzione lunghissimi, prezzi esorbitanti, interruzioni varie e continue ristampe mi fanno sempre iniziare una nuova serie con un po' di timore.

- Quando compri le serie, prendi tutti i volumi insieme o testi il primo e poi, se ti piace, compri gli altri?

Acquisto sempre prima il primo volume e poi, se mi piace, piano piano recupero gli altri. Comprarli tutti insieme mi renderebbe decisamente povera e poi c'è sempre il rischio che non mi conquistino!

- Brossura o copertina rigida?

Brossura per la praticità e la comodità. Ma devo ammettere che, esteticamente parlando, preferisco i libri in copertina rigida.

- Guardi molto le cover quando acquisti, o ti basi più sulle trame?

Mi baso più sulle trame, perchè alla fine è il contenuto che rende un libro valido, ma resta il fatto che acquistare un libro con una cover che non mi piace mi infastidisce molto.

- Ti è mai capitato di comprare un libro solo perché secondo te ci stava bene in libreria, anche se magari non ti attirava la trama?

No, non mi è mai capitato e credo che mai succederà. Sono molto attenta ai miei acquisti, per cui se un libro mi attira esteticamente ma non per la trama, rimarrà a malincuore in libreria.

- Compri libri anche se hai altre cose da leggere in libreria? O prima di fare nuovi acquisti, finisci tutta la tbr?

Se non avessimo una tbr infinita, che lettori saremmo? Credo che ogni libro debba essere letto al momento giusto, per cui spesso mi ritrovo a comprare nuovi libri anche se ne ho già diversi che mi aspettano in libreria. Anche perchè come si fa a rinunciare a tutti quei succulenti romanzi che escono ogni mese? NON. SI. PUÒ.

- Cosa ti senti di dire alle case editrici italiane, che stampano quasi sempre delle copertine pessime in confronto alle originali?

Di non omologarsi, di non seguire le mode o gli standard di un romanzo che ha venduto tanto. La cover è una delle parti fondamentali di un libro, perchè è la prima cosa che un lettore nota. Secondo me è necessario essere creativi, essere spettacolari e saper catturare gli elementi essenziali della trama. Volete cambiare la copertina? Ok, mi sta bene, ma fatelo con una certa consapevolezza.

- Cosa ti senti di dire alle case editrici italiane che iniziano a pubblicare delle serie e poi le interrompono senza averci dato i seguiti?

Spesso non ne capisco il motivo, ho visto interrompere anche serie popolari, così come ho visto lettori rifiutarsi di comprare libri editi da una precisa casa editrice perchè famosa per la sua inadempienza. Interrompere una serie porta sempre dello scontento e spesso non è una scelta vincente. Se le case editrici puntassero più sulla qualità, forse non interromperebbero tante serie per lasciare spazio alla pubblicazione di romanzi di sicuro guadagno.

- Quando fai foto per il tuo profilo instagram, ne fai tante insieme e le conservi per pubblicarle postume, o ne fai una ogni tanto e la spiattelli sul social?

Ne faccio tante insieme, oserei dire troppe. La mia galleria è spesso piena di immagini tutte apparentemente uguali per poi scegliere quella migliore al momento giusto! Solitamente ne preparo 5 o 6 per volta, così sono a posto per un po' di giorni. 

- Come ti è venuto in mente di aprire un profilo instagram per i tuoi libri?

Credo che sia un po' il motivo che spinge tutti, ossia per il bisogno di condividere una passione tanto forte. Leggere può sembrare un'attività solitaria, ma in realtà dietro ai libri si cela una comunità forte e meravigliosa che ha fatto della lettura un punto di incontro. Ho aperto un profilo instagram proprio per questo: la necessità di confrontarmi con altre persone su emozioni e sensazioni che un libro mi ha lasciato. E poi perchè certe cover sono così fotogeniche!

- Grazie per essere stata con noi e per averci recato disagio, mettendo le nostre librerie in una posizione di totale svantaggio e disgusto. Rivolgi ai nostri lettori un saluto letterario, con una frase di un libro che ami.

Grazie a voi, è stato un vero piacere poter partecipare! Vi lascio con una citazione tratta da Aristotle and Dante Discover the Secrets of the Universe, molto breve ma profondamente vera: "Le parole sono diverse quando vivono dentro di noi." 

----------------------------------

Diario di due disperate: Il mio pensiero...


Caro diario, 
siamo qui di nuovo per parlare di ciò che mi disturba maggiormente. Lo so è sempre lo stesso argomento.. lo so, dovrei farmene una ragione ma hai notato come negli ultimi giorni crescono a dismisura? Dici che dovrei chiudere questa rubrica? Probabilmente hai ragione, non mi fa star bene ma queste ragazze si meritano anche attenzione. Lo so che non farò mai parte di questa rubrica..che discorsi fai? ...

------------------------------

Se volete leggere la pagina di diario di @Serisop , la trovate sul suo blog "Cioccolato&Libri"
E voi? Cosa pensate della libreria di Strawberriesandbooks? Soprattutto... cosa pensate della vostra? Siamo sicure che molti si sentono disagiati e che la perfezione non è mai troppa, anche se magari avete la libreria più bella del mondo. 

martedì 11 ottobre 2016

Recensione: "La ragazza perfetta" di Gilly MacMillan (Newton Compton)

Cari lettori, oggi riemergo dal silenzio con la recensione di un libro che ho ricevuto a sorpresa della nostra amatissima Newton Compton che ringrazio sempre di cuore. 



TITOLO: La ragazza perfetta
AUTORE: Gilly MacMillan
EDITORE: Newton Compton
PAGINE: 382 pg
PREZZO: 9.90 euro

TRAMA


Agli occhi di tutti coloro che la conoscono, Zoe Maisey, prima bambina prodigio e poi genio della musica, è una ragazza perfetta. Eppure, diversi anni fa Zoe ha causato la morte di tre adolescenti. Ha scontato la sua pena, e ora potrebbe guardare al proprio futuro. La sua storia e la sua nuova vita iniziano la sera in cui tiene il concerto più importante della sua carriera. Sei ore dopo, a mezzanotte, sua madre morirà... "La ragazza perfetta" è un'esplorazione profonda della mente di un'adolescente talentuosa, con un'intelligenza fuori dal comune ma anche con un passato che sembra impossibile lasciarsi alle spalle.




Ci sono libri che nella trama nascondono qualcosa di molto più articolato. Ed è il caso di questo thriller che personalmente mi ha attirato per il suo modo di non dire nulla dalla cover o dalle poche informazioni sulla storia ma che ci invita alla sua lettura senza troppe domande.

Zoe Maisey è la chiave di tutto. Lei è la figura che ci condurrà nella storia e nell'intreccio di questa vicenda che lei stessa ne prenderà parte senza averne motivo ma ritrovandosi nei posti sbagliati al momento sbagliato. 

Zoe è una ragazza semplice ma fuori luogo nella scuola che frequenta. Zoe ha talento e ama suonare il piano ma questo aspetto per lei fondamentale nella sua vita come l'aria non basta. La nostra protagonista verrà incastrata in modo tale da causare un'incidente in cui moriranno dei ragazzi e successivamente, la sua seconda occasione, subirà un colpo finale a causa della morte della madre.
Piano piano, nello sfondo, verranno a galla dei segreti che ogni membro della sua famiglia nasconde.
Zoe affronterà tutto questo con quella maturità che arriva dopo aver vissuto dei momenti difficili nella vita. Questa serie di eventi sfortunati la segneranno a tal punto da iniziare a "giocare" con i fatti come tutti avevano fatto con lei in precedenza. 
Alcuni segreti avranno la necessità di rimanere tali, altri di essere svelati nel modo più giusto manomettendo qualche piccolo particolare. 
Questo non è un thriller che ci porterà nel centro delle indagini ma ci avvicinerà alla parte psicologica di Zoe e degli altri personaggi presenti nella storia.
Quello che vi chiederete fino alla fine è: Dove vuole portarmi Zoe? Che cosa vuol farci capire? 
Queste sono le domande che continueranno a persistere fino alla fine del libro e probabilmente anche dopo.
E' una lettura che io consiglio se vi piace il modo in cui certi autori affrontano dei thriller con una parte psicologica ricca di intrecci ben costruiti senza risultare noiosi. 
Zoe è una protagonista che emergerà dalla fragilità con coraggio dimostrandosi cosciente delle ingiustizie e pronta a gestire la direzione della sua vita e non farsi muovere come un burattino.
Personalmente lo consiglio molto per gli amanti del genere.

(foto da: www.fanpop.com)

PUNTEGGIO


Cerca nel blog