mercoledì 17 giugno 2015

Recensione: "Il Tocco dell’Aldilà" di Ornella Calcagnile (Dunwich Edizioni)

Buongiorno Sognatori, in questa nuova recensione vi parlo di una novità edita da Dunwich Edizioni e che mi ha particolarmente attirato. Ringrazio sempre questa casa editrice per la sua gentilezza e disponibilità.

SCHEDA DEL LIBRO

TITOLO: Il Tocco dell’Aldilà
AUTORE: Ornella Calcagnile
EDITORE: Dunwich Edizioni
PAGINE: 52 pg
PREZZO: 0,99 euro

LINK ACQUISTO: Amazon!






TRAMA

Imma e David sono solo amici virtuali, uniti dai social e la passione per i film, almeno fino a quando non deci­dono di incontrarsi. David ha tutte le qualità possibili e immagina­bili che un ventiquattrenne possa desiderare: è bello, intel­ligente e prestante. Tuttavia si impone un isolamento in­spiegabile agli occhi di chi lo circonda. Nessuno conosce l’inquietan­te segreto che fin da bambino, quando il suo cuore ha smesso di battere per qualche istante, affligge il giovane. Imma, spi­gliata e solare, rappresenta una boccata d’aria fresca nella sua vita grigia e solitaria ma la serenità non durerà a lungo. La ra­gazza scoprirà nel modo più cruento cosa si cela nei trascorsi del suo sventurato amico, affrontandone i fantasmi del passato e avvicinandosi a un mondo che mai l’aveva sfiorata.

AUTORE

Ornella Calcagnile, nata a Napoli nel 1986, diplomata all’Istituto D’Arte, laureata in Scienze della Comunicazio­ne, ha sempre avuto un debole per tutto ciò che riguarda la creatività: grafica, disegno, fotografia, video-editing, fu­metto e cinema.
Inizia a scrivere nel 2008 per dare sfogo alla sua fantasia ma con il tempo nasce una vera e propria passione che la indu­ce a creare un blog di racconti e a lavorare sei mesi come co­pywriter, avvicinandola ulteriormente al mondo dell’elabora­zione testi e della comunicazione.
Nel 2012 apre un lit-blog Peccati di Penna dedicato alle re­censioni e alla presentazione di giovani autori.
Nel 2013 esordisce come autrice con il romanzo urban fan­tasy Helena, pubblicato con Ute Libri.
Nel 2014 si cimenta in alcune auto-pubblicazioni:
- Black The Hunter; racconto urban fantasy auto-pubblica­to, spin-off di Helena, (2014);
- È la mia natura; racconto horror con contaminazione ur­ban fantasy, auto-pubblicato (2014);
- Fil Rouge; romanzo rosa contemporaneo (2014);
- Spicchi di Luna; racconto urban fantasy auto-pubblicato (2014).
Nel 2015 pubblica:
- La Dannazione Della Sirena; racconto urban fantasy dark edito Lettere Animate Editore;
- Il tocco dell’aldilà; racconto urban fantasy edito da Dun­wich Edizioni.
Il suo sogno è diventare una brava scrittrice, trasmettere emozioni e creare avventure in cui il lettore possa perder­si.

Twitter: @OCalcagnile

RECENSIONE

David e Imma si sono conosciuti in un forum e il freddo invernale li ha portati a sentirsi ogni giorno.
David è un ragazzo intelligente ma un'evento drammatico l'ha scosso fortemente, quando era ancora un bambino, costringendolo a isolarsi dal resto del mondo.
Dopo un periodo in cui i due ragazzi si sentono anche telefonicamente decidono di organizzarsi e incontrarsi a Napoli. Sarà proprio Imma ad ospitarlo nel suo appartamento per un week end.
Alla vista di David, una serie di domande cominciano a sorgere tra i pensieri della ragazza: Cosa nasconde questo ragazzo così bello, spigliato e intelligente? 
Il week end si colora di baci, carezze e giri turistici per la città ma sarà anche una di queste visite a cambiare per sempre le loro vite.
Davidi, infatti, sembra non sopportare il centro storico ma la sua paura deriva da qualcosa di molto diverso di un normale attacco di panico. Lui non teme le persone ma le anime.

"Vedo e sento i fantasmi, Imma, per questo non vado in città e non mi piacciono i centri. Per questo preferisco restare a casa."

Imma è sconvolta e cerca di capire per aiutarlo. Non sopporta di vederlo così. 
Purtroppo la situazione degenera e David preso dall'ansia e disarmato dalla sua condizione sale su un muretto che da direttamente sul mare e si lancia. Imma riesce ad afferrarlo e precipitano.
Che cosa accadrà a Imma? Quali conseguenze causerà l'incidente? 
Inizia un viaggio tra voci, presenze e stregoneria. Un'intreccio misterioso vi accompagnerà verso la verità su David e su quello che da piccolo l'aveva cambiato per sempre.

"Mi spaventa vedere queste persone. Loro non si accorgo­no di me, ma io li vedo. Li sento. La loro tristezza, la loro dispe­razione, quello che dicono fa male. Sono impotente e spaventa­to.
C’era qualcosa di sbagliato, forse di malvagio, in quello che stava accadendo. Per superare tutto avrei dovuto cal­marmi e ri­cordare ogni parola di David."

Questo racconto mi è piaciuto molto e l'idea dell'autrice mi aveva colpito già dalla trama e devo ammettere di esserne rimasta colpita positivamente.
La lettura è molto scorrevole e verrete coinvolti in questo intrigante mistero sull'avvenimento legato alla vita di David.
Imma risulterà essere la persona coraggiosa, pronta a non lasciarsi sprofondare da ciò che vedrà e verrà a scoprire. L'unica parte che forse ho trovato molto veloce e sviluppata un po' meno riguarda il momento in cui David parla ad Imma di ciò che sta succedendo. 
Personalmente mi è dispiaciuto che questo racconto sia finito velocemente però mi ha dato modo di notare il talento dell'autrice. 
Sono convinta che questa storia, essendo sviluppata in poche pagine, sia perfetta così com'è scritta ma  secondo il mio punto di vista c'era la base per uno sviluppo anche più lungo, soprattutto nella seconda parte della lettura in cui si lega all'idea anche delle "leggende" di cui sentiamo parlare spesso e molto interessanti. Ho trovato molto ben scritta la parte in cui l'autrice parla di queste presenze riuscendo a dare l'idea di questi esseri incorporei.
Consiglio la lettura di questo racconto per chi è affascinato dalla tematica. Una lettura davvero piacevole. Complimenti all'autrice.

PUNTEGGIO


4 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Oh grazie mille, che emozione questa recensione! *-*
    Grazie, grazie e ancora grazie ^-^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-D E' stato una lettura che mi è piaciuta molto! Sono contenta ti sia piaciuta la recensione :-)!

      Elimina
  3. Sembra un racconto interessante! E mi piace alternare ai romanzi storie più brevi quindi finisce in wishlist!
    Bacio <3

    RispondiElimina

Cerca nel blog