martedì 31 marzo 2015

BookHaul Marzo 2015!




Rubrica: Da oggi in libreria #1


Le uscite libresche da oggi in poi saranno gestite in modo molto diverso rispetto agli ultimi mesi.
Nasce la Rubrica "Da oggi in libreria". Pubblicherò le novità in modo giornaliero ampliando totalmente nei generi e nelle case editrici. 




31 MARZO 2015


TITOLO: Fossi in te io insisterei
AUTORE: Carlo G. Gabardini
EDITORE: Mondadori (Strade blu)
PAGINE: 241 pg
PREZZO: 17 euro

Link acquisto: AMAZON!

TRAMA


"Ciao papà, non so se ti spedirò mai questa lettera, ma intanto la scrivo. Ti devo dire delle cose perché qua la vita si fa complessa ed è sempre più difficile capire, restare lucidi, trovare un senso, interrogarsi sulla felicità." Inizia così la lettera di Carlo G. Gabardini al padre. Una lettera che è il dialogo a lungo rimandato fra un figlio diventato adulto e un padre troppo esemplare e troppo amato a cui, chi scrive, deve dire addio per affrontare la vita ancora da vivere. Alternando ciò che è stato e ciò che è, Gabardini dà voce a un "romanzo famigliare" che prende avvio nella Milano degli anni Settanta-Ottanta in un appartamento nel quale i protagonisti - un padre, una madre e cinque figli, fra maschi e femmine - consumano cene "politicamente scorrette", si confrontano e si contano per scegliere la nuova auto da acquistare o il luogo dove trascorrere uno specialissimo compleanno, giocano partite di Trivial Pursuit, si danno appuntamento in cucina per tè notturni che diventano il momento più atteso e più intimo della loro quotidianità. "Fossi in te io insisterei" è un racconto intimo e coraggioso, ironico e struggente, in cui è impossibile non riconoscersi perché, come scrive Gabardini, "il coming-out non è un'esclusiva degli omosessuali, ma di tutti. Perché "venir fuori", mostrarsi per chi si è realmente, urlare cosa si desidera per la propria esistenza, non concerne solo la sfera sessuale, riguarda il nostro senso di stare al mondo.


TITOLO: Il mondo secondo Bob
AUTORE: James Bowen
EDITORE: Sperling & Kupfer
PAGINE: 239 pg
PREZZO: 15,90 euro

Link acquisto: AMAZON!

TRAMA

A volte un incontro può cambiarti la vita. Lo sa bene James, musicista di strada con un passato di droga e alcol, che ha raggiunto la popolarità grazie al suo amico Bob, un irresistibile gatto rosso che un giorno ha bussato alla sua porta e non ha più voluto andare via. Si dice infatti che siano i gatti a sceglierti e non viceversa. Correva l'anno 2007 e da allora i due non si sono mai più separati: due anime gemelle pronte ad aiutarsi per curare le ferite di una vita non sempre facile. James ha dato a Bob la sua amicizia, un posto caldo in cui dormire e lo ha nutrito. In cambio però ha ricevuto molto di più: una nuova speranza e un obiettivo nella vita. Il suo amico a quattro zampe gli ha infatti donato lealtà, amore, allegria e una voglia di andare avanti che James non aveva mai provato prima. Grazie a lui, si è fissato degli obiettivi da raggiungere ed è lentamente tornato a vivere.


TITOLO: La mia fuga più dolce (#2)
AUTORE: Chelsea M. Cameron
EDITORE: Harlequin Mondadori
PAGINE: 334 pg
PREZZO: 14,90 euro

Link acquisto: AMAZON!

TRAMA

Jos Archer viveva in un mondo perfetto, fino alla notte in cui cambiò tutto. Ora, dopo nove mesi, ancora non è riuscita a rimettere insieme i pezzi della propria vita, e nemmeno il fatto di avere cambiato college, andando a vivere con la sorella maggiore Renee, è sufficiente a farla sentire di nuovo normale. Finché un giorno non incontra Dusty Sharp, il tipico bad boy che si è prefissato di farla uscire dal suo guscio. Jos deve stare attenta a quel sorriso presuntuoso e a quello sguardo assassino, o si ritroverà presto a provare cose che non è più sicura di meritare. Ma se da un lato Dusty la sprona ad aprirsi e a parlare del suo passato, dall'altro anche lui nasconde dei segreti. Segreti che riguardano proprio la notte in cui il mondo è crollato addosso Jos. La verità li unirà ancora di più o li separerà per sempre?


TITOLO: Amami o Lasciami
AUTORE: Claudia Carroll
EDITORE: Harlequin Mondadori
PAGINE: 440 pg
PREZZO: 12,90 euro

Link acquisto: AMAZON!

TRAMA


"Benvenuti all'Hope Street Hotel dove entri sposato ed esci single". Sono passati due anni da quando Chloe Townsend è stata abbandonata sull'altare e ha dovuto lasciarsi alle spalle tutto quello che contava per lei. Ancora oggi fatica a guardare avanti e a pensare al futuro fino a quando, inaspettatamente, le capita un'occasione unica: l'offerta da parte di Rob McFyden, ricchissimo proprietario di una nota catena alberghiera, di gestire un nuovo hotel super glamour a Dublino. L'Hope Street Hotel è decisamente particolare: albergo sperimentale per coppie che vogliono divorziare, è pensato per rendere la separazione veloce e indolore. La struttura si occuperà di ogni aspetto legale, tecnico ed emotivo. I suoi ospiti ne usciranno finalmente liberi e single. Chloe comincia a rimettere insieme i pezzi della sua vita e le cose sembrano migliorare, nonostante il super esigente, ma affascinante, boss le stia con il fiato sul collo. Nessuno è più bravo di lei a capire di cosa le coppie hanno bisogno quando la loro relazione arriva al punto di rottura ma ben presto si rende conto che deve anche curare il suo cuore spezzato e affrontare i sentimenti che sta cercando di nascondere. Le tre coppie che più hanno bisogno del suo aiuto sono Jo e Dave, Lucy e Andrew, Kirk e Dawn. E il fine settimana che li aspetta sarà ricco di rivelazioni, ricordi tristi e felici, situazioni da affrontare e grandi sorprese.

Recensione: Io non ho paura di Niccolò Ammaniti

Buongiorno sognatori, oggi vi voglio parlare di un libro di cui ho sentito parlare molto e dalle varie recensioni sui blog/video molto consigliato. L'ho visto al libraccio della mia città e ho deciso di provare a leggerlo.

SCHEDA DEL LIBRO

TITOLO: Io non ho paura
AUTORE: Niccolò Ammaniti
EDITORE: Einaudi 
PAGINE: 219 pg
PREZZO: 11 euro







TRAMA

Nel silenzio della campagna pugliese, in un'estate caldissima, un gruppo di bambini gioca in mezzo ai campi di grano. E uno di loro, Michele, scopre che il male esiste, che è terribilmente reale e ha una faccia peggiore dell'incubo più brutto che un bambino possa immaginare.


AUTORE

Niccolò Ammaniti è nato a Roma il 25 settembre 1966.
Il suo primo romanzo, "Branchie", è uscito nel 1994 per la casa editrice Ediesse, ed è stato poi ripubblicato nel 1997 per Einaudi Stile Libero. Insieme al padre Massimo ha pubblicato "Nel nome del figlio", un saggio sui problemi dell'adolescenza.
Nel 1996 ha pubblicato per Mondadori la raccolta di racconti "Fango"; tre anni dopo è uscito, sempre per Mondadori, "Ti prendo e ti porto via". Con il suo romanzo successivo, "Io non ho paura", uscito per Einaudi Stile Libero nel 2001, ha vinto il Premio Viareggio. Nel 2006 ha pubblicato per Mondadori il romanzo "Come Dio comanda", vincitore del Premio Strega, che compone, insieme a "Io non ho paura", un ideale dittico sul rapporto padre-figlio. Nel 2009 ha pubblicato il romanzo "Che la festa cominci", nel 2010 "Io e te", nel 2012 la raccolta di racconti "Il momento è delicato", tutti per Einaudi Stile Libero. Dai suoi libri sono stati tratti al momento cinque film.



FILM


Io non ho paura è un film del 2003 diretto da Gabriele Salvatores. Il film ha vinto un David di Donatello ed è stato scelto come film per rappresentare l'Italia agli Oscar.

Il cast è composta da: Diego Abatantuono, Dino Abbrescia, Aitana Sánchez-Gijón, Giuseppe Cristiano, Mattia Di Pierro.







RECENSIONE

Michele è il protagonista di questa storia. Michele crede negli adulti, adora sua madre, una donna bellissima e suo padre, un uomo spesso assente per lavoro ma che non manca di farli sentire importanti quando si ritrova a casa.
Michele gioca sempre con gli altri ragazzini, si rincorrono, esplorano, giocano a calcio. Sono un gruppetto unito nonostante i loro diversi caratteri. 
Vivono in campagna, in un paesino piccolo e i soldi servono sempre.
Un giorno Michele, a causa di una punizione per aver perso una gara di corsa scopre una specie di bunker, vicino ad una casa disabitata e dentro scorge la sagoma di un bambino.
Da questo momento in poi dovrà rapportarsi con la paura della morte, con il disagio di vedere un maltrattamento e il mistero dietro alla figura di questo ragazzino rinchiuso come un animale da fattoria, se non peggio.
Durante la storia il nostro protagonista diventerà grande e dentro di sé raggiungerà la verità con coraggio, aprendo gli occhi ad una realtà sconvolgente e soprattutto alla consapevolezza che gli adulti attorno a lui non sono degli eroi.
E' un romanzo di formazione dove la crudeltà è un disagio tagliente che non ci abbandonerà mai.
Non sono abituata a leggere questa tipologia di storie e forse all'inizio ero titubante sul continuare la lettura. Quando ho alzato gli occhi dalle pagine ho capito il motivo del successo di quest'autore.
Questo libro si legge velocemente, non potrete chiuderlo finché non avrete raggiunto la fine. 
Vi lascerà amarezza e tristezza ma entrerà in voi un messaggio forte e chiaro.
La crudezza e la paura stessa chiuderanno la storia tingendola di un'immagine di una dolcezza sconfinata. Michele rappresenta la forza e la vita e ci porta a credere ancora una volta nell'umanità e nella giustizia, sacrificando anche se stessi avendo il coraggio di guardare e agire, di non voltare le spalle e fingere di non aver visto niente.

PUNTEGGIO


lunedì 30 marzo 2015

In Evidenza! Il Colosso di corso lodi di R.Besola, A. Ferrari, F. Gallone (F. Frilli Editori)

Una nuova uscita arriverà presto per Fratelli Frilli Editori, il terzo romanzo noir di un trio di autori soprannominati "i madonnari", nomignolo nato proprio grazie al loro primo romanzo. 

TITOLO: Il Colosso di corso Lodi
AUTORE: R. Besola \ A. Ferrari \ F. Gallone
EDITORE: Fratelli Frilli Editori
PAGINE: 192 pg 
PREZZO: 10,90 euro

ISBN: 9788869430282

LINK ACQUISTO: SHOP FRILLI EDITORI
(Per ogni acquisto sconto del 15% + 1 libro in omaggio a sorpresa scelto dall'editore)

TRAMA

Milano, marzo 1975. Al parco Lambro, in piena notte, un’automobile esplode. Al suo interno si trova Daniele Belotti. La vittima è il giovane rampollo di un ricco imprenditore lombardo. L’indagine viene affidata al commissario Benito Malaspina, detto il Mala, un uomo che ha conosciuto la paura e ora non ha più timore di averne. Sono anni di piombo, e le piste da seguire sono tante, troppe. Il commendator Belotti offre una taglia milionaria a chi gli consegnerà la testa dell’assassino del suo unico figlio. E qui cominciano i guai: il killer prosegue coi suoi inneschi dinamitardi ad uccidere giovani ragazzi, e non sono benestanti come il Belotti; il commissario capo Puglisi vuole risultati in tempi stretti; la stampa preme; il nuovo poliziotto che affianca il commissario Malaspina, Venditti, con quel suo fare rozzo, volgare, certo non lo aiuta; il miglior informatore del Mala, Dino Lazzati detto Fernet, cronista di nera degradato alla posta del cuore, in quella taglia intravede la possibilità di tornare in pista, approfittando dell’ingenuità di una giovane giornalista.
Riuscirà Malaspina a fermare uno spietato assassino che sembra avere in mente un preciso disegno omicida di cui non si intravedono i contorni?
Mala & Fernet si muovono in un cocktail pirotecnico di poliziottesco e commedia neorealista, un ritratto veritiero della Milano degli anni Settanta, delle sue strade, della sua gente, delle sue trame, di una città che ha imparato che finire significa semplicemente affacciarsi a un nuovo inizio!

Recensione: Ogni giorno come fossi bambina di Michela Tilli

Buongiorno, in questi giorni sto cercando di pubblicare alcune recensioni dei libri letti a marzo che ritengo più importanti. Oggi parliamo di una storia tutta al femminile e di un libro a cui avevo puntato da un po' di tempo.

SCHEDA DEL LIBRO

TITOLO: Ogni giorno come fossi bambina
AUTORE: Michela Tilli
EDITORE: Garzanti
PAGINE: 254 pg
PREZZO: 14,90 euro







TRAMA


I lunghi capelli di Argentina, un tempo corvini, ormai sono percorsi da fili argentei, ma i suoi occhi non hanno smesso di brillare. Perché Argentina, a ottant'anni, si sveglia ancora come fosse bambina, mentre attende con ansia quella sorpresa che le cambierà la giornata. Quella sorpresa che nasconde un segreto da non rivelare a nessuno. A scoprirlo è Arianna, che a sedici anni si sente goffa e insicura come se non ci fosse un posto giusto per lei nel mondo. È felice solo quando è circondata dai libri. Le loro pagine sono capaci di portarla lontana dai suoi genitori e dai suoi compagni di scuola che non la capiscono. Essere costretta a fare compagnia ad Argentina è l'ultima cosa che avrebbe voluto. Soprattutto perché quest'ultima, burbera e autoritaria, dice sempre quello che pensa. Ma quando Arianna fa luce sul mistero di quelle lettere che riescono a portare un sorriso sul viso di Argentina, tutto cambia. Qualcosa di forte inizia ad unirle. Perché quelle righe custodiscono una storia e un ricordo d'amore. La storia di Argentina, ancora ragazza, e di Rocco che con un solo sguardo è stato capace di leggerle l'anima, facendo vacillare le sue certezze di sposa promessa. La storia di un sentimento cresciuto sulle note di una poesia tra i viottoli e gli scorci di un piccolo paese. Un paese di cui Argentina ricorda perfettamente gli odori, i sapori, le voci delle feste in piazza. Un paese dove non è più tornata. Ma Arianna è lì per darle il coraggio per affrontare un viaggio che la donna desidera fare...

AUTORE


Michela Tilli è nata a Savona e vive a Monza con il marito e i due figli. Dopo gli studi in filosofia ha intrapreso la carriera di giornalista che ha poi lasciato per dedicarsi alla scrittura narrativa. È stata autrice per la TV e attualmente lavora per il teatro.





RECENSIONE

In "Ogni giorno come fossi bambina" conosceremo Arianna, una giovane ragazza e Argentina, una donna anziana.
Arianna, è un ragazza introversa e sfoga il suo malessere nel cibo, purtroppo il suo aspetto la rende agli occhi degli altri "grassa" e non riuscendo a gestire il mondo fuori ha costruito la sua realtà nella sua stanza e online. I suoi amici sono rappresentati da nickname e ama scrivere un blog in cui racconta di se stessa, dei libri e delle sue giornate.
Argentina, è una donna con un carattere instabile e vive le giornate nei ricordi. Ed è proprio per quel suo passato che ha instaurato una corrispondenza con un uomo del suo paese natale. Le batte ancora il cuore ripensare a lui e ai momenti in cui i loro sguardi si incontravano di sfuggita. Ora le rimangono quelle parole impresse su carta e il tempo scorre solo in attesa di ricevere una risposta.
I genitori di Arianna, sono stanchi di vedere la figlia rinchiusa e grazie ad una conoscenza riescono a trovarle un lavoro come "badante" di Argentina.
Tra le due, fin dall'inizio, il rapporto sarà traballante a causa del brutto carattere dell'anziana e al mancato coinvolgimento di Arianna. Quando Arianna scoprirà le lettere tutto cambierà e le due donne si ritroveranno ad intraprendere un lungo viaggio verso l'amore o meglio dire la verità.
Vedere crescere queste due figure femminili è stato emozionante e intenso. Insieme sono riuscite a trovare la forza di cambiare la situazione e di ritrovare anche se stesse.
L'una ha rafforzato l'altra nonostante la differenza di età e di mentalità.
Argentina scopriremo essere una donna moderna e riuscirà a sopportare il mondo di Arianna, al contrario la ragazzina entrerà nel passato della donna che ormai vede come una nonna e troverà la magia di un paesino dove l'ospitalità sembra essere l'unica cosa che conta.
Nessuna delle due si sentirà giudicata dall'altra e forse è questo il loro punto di forza. Grazie al loro viaggio in cui incontreranno gli amici virtuali di Arianna e i ripensamenti continui di Argentina, la storia prenderà un significato completamente diverso e questo rafforzerà i rapporti anche privatamente con le loro famiglie.
Leggere questo libro ha lasciato quella sensazione di casa e di dolcezza. E' una lettura che scorre veloce portandomi a scoprire la bellissima storia di Argentina.
L'atmosfera di questa lettura si percepisce nell'aria e ci richiama una tranquillità finalmente ritrovata.

PUNTEGGIO


sabato 28 marzo 2015

Autore del mese: Irène Némirovsky



L'autore del mese di questo mese è una donna e voglio parlare di Irène Némirovsky, scrittrice francese che proprio in questi giorni ha invaso, di nuovo, le librerie con la sua opera incompiuta "Suite Francese", grazie alla realizzazione del film presente in tutte le sale.

BIOGRAFIA


Nata in Ucraina, di religione ebraica convertitasi poi al cattolicesimo nel 1939, ha vissuto e lavorato in Francia. Arrestata dai nazisti, in quanto ebrea, Irène Némirovsky fu deportata nel luglio del 1942 ad Auschwitz, dove morì un mese più tardi di tifo.
Irène Némirovsky divenne celebre nel 1929 con il suo romanzo David Golder. Il suo editore Bernard Grasset, la introdusse subito nei salotti e negli ambienti letterari francesi.
Sebbene fosse una scrittrice francofona riconosciuta, membro totalmente integrato della società francese, il governo francese le rifiuterà la nazionalità richiesta per la prima volta nel 1935.
Le sue due figlie salvarono alcuni documenti. Denise conservò tali documenti in una valigia, la stessa in cui li aveva trovati.
Poi un giorno Denise aprì la valigia e vi scoprì un manoscritto della madre. Ne riconobbe la grafia, il colore del suo inchiostro preferito. Lo lesse, erano i primi due tomi di un'opera in cinque volumi che resterà incompiuta "Suite Francese".

Dal 2005 l'Adelphi pubblica le sue opere.

SUITE FRANCESE (Fonte: Adelphi)

TRAMA

Nei mesi che precedettero il suo arresto e la deportazione ad Auschwitz, Irène Némirovsky compose febbrilmente i primi due romanzi di una grande «sinfonia in cinque movimenti» che doveva narrare, quasi in presa diretta, il destino di una nazione, la Francia, sotto l’occupazione nazista: Tempesta in giugno (che racconta la fuga in massa dei parigini alla vigilia dell’arrivo dei tedeschi) e Dolce (il cui nucleo centrale è la passione, tanto più bruciante quanto più soffocata, che lega una «sposa di guerra» a un ufficiale tedesco). con Suite francese ci troviamo di fronte al grande «romanzo popolare» nella sua accezione più nobile: un possente affresco, folto di personaggi memorabili, denso di storie avvincenti, dotato di un ritmo impeccabile, nel quale vediamo intrecciarsi i destini di una moltitudine di individui travolti dalla Storia. Su tutti – il ricco banchiere e il giovane prete, la grande cocotte e la contadina innamorata, lo scrittore vanesio e il ragazzo che vuole andare al fronte e scopre invece le gioie della carne fra le braccia generose di una donna di facili costumi.

IL FILM

Dal 12 Marzo in tutte le sale potremmo vedere la trasposizione cinematografica dell'opera. Un film di Saul Dibb. Con Michelle Williams, Kristin Scott Thomas Matthias Schoenaerts.



venerdì 27 marzo 2015

Recensione: Una luce improvvisa di Garth Stein

Nuova recensione anche per oggi! Vi parlo di una delle mie ultime letture uscite recentemente in libreria: "Una luce improvvisa" di Garth Stein.

SCHEDA DEL LIBRO

TITOLO: Una luce improvvisa
AUTORE: Garth Stein
EDITORE: Piemme
PAGINE: 433 pg
PREZZO: 18,50 euro







TRAMA


È un pomeriggio d'estate e Trevor Riddell è in viaggio verso Seattle con suo padre. Viaggiano in silenzio: Trevor, quattordicenne, pensa ai genitori che si stanno separando, e gli sembra una cosa impossibile. Suo padre Jones guida, e intanto pensa al proprio fallimento economico, a sua moglie che si è allontanata, e alla grande casa di famiglia, dove ora è diretto con il figlio per un motivo che conosce soltanto lui. Lì, tra le mura di Riddell House, una immensa magione nei boschi, ormai mangiata dall'edera, fatta di mille stanze, sale da ballo e salotti un tempo sempre illuminati, si è svolta la storia dei suoi avi - piena di luci e bagliori, ma anche di ombre e oscurità. Una storia che comincia con il bis-bis nonno Elijah, barone del legname, colpevole di aver sventrato le foreste americane, ai primi del '900, accumulando una fortuna immensa. E continua con i suoi figli e i figli dei suoi figli, vite splendide o spezzate, avvolte nel mistero del tempo, consumate tra errori, amori sbagliati, sogni troppo grandi. Spetterà al giovane Trevor, nella lunga, magica estate che lo aspetta, gettare luce sui misteri di Riddell House, e aiutare suo padre a riconciliarsi con il passato della sua famiglia, scoprendo che cosa ha avvelenato a poco a poco i suoi membri, per generazioni, come una maledizione.

AUTORE

Garth Stein è uno scrittore e produttore cinematografico statunitense, conosciuto principalmente per il suo romanzo best-seller L'arte di correre sotto la pioggia. Ha partecipato alla realizzazione di diversi documentari, di cui molti hanno vinto importanti premi, ma nonostante ciò ha deciso di dedicarsi alla scrittura.







RECENSIONE

Parlare di questo romanzo non è facile. Non credo di avere ancora un'opinione ben definita su tutto ciò che ho provato durante la lettura.
Partiamo dall'inizio. Purtroppo questo libro non mi ha coinvolta fino alle ultime 100 pagine. 
Nonostante la storia sia originale e nasconda degli eventi che la differenziano dalle altre, ho riscontrato troppa confusione. L'autore si diverte a saltare da una cosa all'altra senza dare un senso allo scopo di queste informazioni.
Seguiremo una strada per poi improvvisamente seguirne un'altra. 
La scrittura è ricca e a volte anche un po' troppo, facendo risultare la lettura lenta e anche noiosetta. Molte parti le ho trovate in più, portando ad appesantire la storia.
Questo alternarsi di passato e realtà prenderà senso proprio nell'ultima parte del libro dove finalmente potremmo capire dove l'autore voleva arrivare.
Il bambino, Trevor, per la sua età, l'ho trovato troppo intelligente e poco credibile. Nonostante sia specificato che il suo quoziente intellettivo sia superiore alla norma, non credo possibile che riesca a pensare o riflettere in modo così maturo, superando gli adulti.
I ruoli in questo libro sembrano proprio invertiti. Trevor rispecchia un perfetto adulto, mentre gli altri personaggi della famiglia risultano essere dei bambini.
La zia Serena è quella che spicca per una personalità controversa e in certi punti enigmatica anche se non sarà così un mistero capire il suo scopo. 
Le ambientazioni sono molto belle, soprattutto le descrizioni della casa e delle varie stanze.
Il passato della famiglia viene raccontato con originalità ma, secondo il mio punto di vista, non convincente. 
Nelle ultime 100 pagine la storia ha preso una certa linea più "comprensibile" e finalmente tutte le mie domande hanno avuto una risposta, infatti la narrazione risulta più incalzante e piacevole. 
Molti concetti sono stati sviluppati bene, anche durante i dialoghi ma l'autore ha voluto gestire questa "enorme" storia in modo troppo strano per i miei gusti.
Risultato? Non so ancora dirvi se mi è piaciuto o meno anche se la storia nel suo complesso l'ho trovata bella. Una domanda mi tormenta su questo libro: Era proprio questo l'obiettivo dell'autore? 
Se sì, ciò che provo potrebbe valere una valutazione positiva ma non ne sono convinta. 
Misteri, rumori, passi di danza notturni e segreti non mancano. Il passato e il presente si fondono in una storia familiare unica che lascia quel gusto amaro e vi scuote nella sua globalità.

PUNTEGGIO


giovedì 26 marzo 2015

Bisanzio e i Bizantini nelle fonti occidentali della seconda Crociata di Nicolò Giovanni Marino (Genesis Publishing)

Nel mese di Aprile, per la collana "Saggistica", vedremo la pubblicazione di "Bisanzio e i Bizantini nelle fonti occidentali della seconda Crociata" di Nicolò Giovanni Marino.

TITOLO: Bisanzio e i Bizantini nelle fonti occidentali della seconda Crociata
AUTORE: Nicolò Giovanni Marino
EDITORE: Genesis Publishing
PAGINE: 120 pg
PREZZO: 2.99 euro

ISBN Kindle: 978-88-98769-53-7
ISBN ePub: 978-88-98769-54-4

LINK ACQUISTO: AMAZON

TRAMA

In questo saggio, l’Autore tenta di ricostruire uno spaccato di società di una fase molto delicata per l’Europa, divisa in vari stati nascenti che cercano di riunirsi in un unico intento, le Crociate per la liberazione della Terrasanta dagli “infedeli”. Espone il punto di vista di alcuni cronisti e storici dell’epoca, mettendo in luce anche lati meno conosciuti della storia di quel periodo.

Dopo un excursus sulle questioni generali che hanno portato al fenomeno delle Crociate, si sofferma sull’analisi delle vicende della Seconda Crociata, molto significative per comprendere il modo in cui i vicini orientali bizantini hanno vissuto l’avvento di questa ondata di cavalieri, mossi da intenti non solo religiosi.

AUTORE

NICOLÒ GIOVANNI MARINO


Nasce a Tirano, in provincia di Sondrio, ma si trasferisce quasi subito in Sicilia per motivi di lavoro paterni. Qui segue il suo iter scolastico, dapprima consegue il diploma Scientifico per poi seguire il suo cuore di amante delle discipline umanistiche e si laurea in Lettere Moderne con indirizzo storico. Sin da giovane si appassiona alla scrittura e alla lettura che lo aiutano a creare fantasiose storie. Le sue più grandi passioni sono la Storia, in particolare quella antica e medievale, l’Astronomia, l’Archeologia e soprattutto ciò che riguarda l’Egitto, la Grecia arcaica e l’antica Roma.  Tra le icone storiche che ammira di più, c’è senza dubbio la figura poliedrica di Federico II di Svevia, filantropico sovrano medievale che diede vita ad uno splendido periodo di floridezza culturale nel meridione italiano. 



BOOKTRAILER


Recensione: Tortona nove corto - Pier Emilio Castoldi (Frilli Editori)

Buongiorno lettori, oggi torno con una nuova recensione dedicata a Fratelli Frilli Editori. Ringrazio sempre questa casa editrice per darmi la possibilità di leggere e recensire i loro libri.

TITOLO: Tortona nove corto
AUTORE: Pier Emilio Castoldi
EDITORE: Fratelli Frilli Editori
PAGINE: 282 pg
PREZZO: 11,90 euro

LINK ACQUISTO: Shop Fratelli Frilli
(Per ogni acquisto sconto del 15% + 1 libro in omaggio a sorpresa scelto dall'editore)




TRAMA

Una storia di sassi per Dante Ferrero. Ma cosa si nasconde dietro i sassi? In una Tortona più noir che mai, seguendo la scia di omicidi efferati e di un manipolo di ragazzi, Dante “pedante “ Ferrero giornalista de “la Stampa” di Alessandria, si troverà a investigare su un caso scottante.
Tra Servizi segreti, veri o presunti, malavita organizzata, pallottole vaganti, mani mozzate e tanta ironia il noir più adrenalinico che sia mai stato scritto all’ombra della madonna della guardia.

AUTORE

Pier Emilio Castoldi è nato a Langosco (PV) nell’estate del 1957. Dopo aver trascorso parte della sua vita tra Pieve del Cairo e Milano, risiede tuttora a Sale. Lomellino di nascita e alessandrino di adozione rivendica la sua condizione di privilegiato di campagna attraverso un disincantato rapporto con la televisione e il cellulare. Odia terribilmente le cravatte, gli snob e le falsità almeno quanto ama la sua famiglia, la sua poltrona e il cane.

Lavora come grafico-webdesigner e coltiva l’hobby della scrittura di thriller e romanzi. Sobrio e moderato nell’uso delle nuove tecnologie e dei social network sogna un ritorno alla vita agreste ricordando le risaie della sua gioventù. Le sue opere sono: La mia prima bicicletta arancio (Giallomania edizioni), Jubileum (Acar edizioni), theudelinda (Fadia Edizioni), Radio Requiem (Giallomania edizioni).


RECENSIONE

"Invece eccolo lì. A pedalare tra banchi di nebbia densi da sembrare zucchero filato, ma che invece è dolce un cazzo. Anzi. Sa di particolato. Ora che lo chiamiamo particolato. 
Una volta avrebbero detto che sapeva di merda o, i più raffinati, di caligine.
Di quelle che non ti prendi certo il diabete quando la mandi giù ansimando a bocca aperta, pedalando a schiena curva come il Serse, ma che di sicuro è propedeutica ai reumatismi."

Dante Ferrero detto Dante Pedante lavora come giornalista per "La Stampa". Una telefonata, o meglio dire una "soffiata", gli giunge dal suo informatore Gaetano Monticelli, il quale avendo un passato per la Sisde (Servizi Segreti Italiani) si ritrova ancora ad essere "attivo" nel campo. L'accordo tra i due, infatti, lo ha portato ad avere gli indirizzi giusti sempre con anticipo.
Questa volta sembra esserci un cadavere alla stazione dei treni di Tortona.
La vittima si chiamava Fabio Baroni, un giovane di 24 anni. Per Dante questo risulta un semplice suicidio ma per il capitano Lodetti quest'immagine nasconde ben altro.
Il ragazzo sembra non essere morto travolto dal treno e questo lo conferma l'integrità del corpo. Non presenta molti lividi e le mani, le uniche ad essere notevolmente compromesse, non sono state troncate dalle ruote dei binari ma da un taglio preciso e nella bocca, durante l'autopsia, sono stati ritrovati frammenti di sassi nel palato.
Dante, riscontrando questi particolari, si rende conto di non aver dato la giusta attenzione al caso ed inizia ad indagare.
Il giornalista finirà per mettersi nei guai smuovendo anche la pazienza di Lodetti finché tra i due nascerà un'improvvisata collaborazione grazie alle informazioni raccolte, anche se ognuno dei due seguirà la propria pista.
Nelle sue indagini verrà coinvolto anche Monticelli e altri personaggi che aiuteranno Dante nel suo nuovo ruolo di investigatore. La domanda rimane una: Come mai un ragazzo di buona famiglia, senza precedenti, viene assassinato in questo modo?
La scrittura trattiene un'ironia di fondo che ci seguirà per tutta la lettura. Frasi ricche di sarcasmo e divertenti dialoghi che arricchiranno la narrazione rendendola più coinvolgente e assolutamente non pesante.
Dante è un personaggio che spicca per la sua sicurezza e determinazione, oltre per un elevato livello di coraggio. Le vicende dell'indagine si alternano alla sua vita privata riuscendo a darci una visione completa sulla sua personalità.
Ho adorato il modo in cui questo noir è stato scritto, ritrovandomi fin dall'inizio curiosa di seguire i risvolti per la soluzione del caso. Questo giornalista vi conquisterà dalle prime righe.

PUNTEGGIO


mercoledì 25 marzo 2015

Amami o lasciami - Claudia Carroll (Harlequin Mondadori)


Benvenuti all’Hope Street Hotel: dove entri sposato ed esci single.  


DI OGNI STORIA CI SONO SEMPRE TRE VERSIONI:
LA NOSTRA, QUELLA DELL’ALTRA PERSONA
E INFINE... la verità.  


Il giorno del matrimonio non dovrebbe essere il più felice per qualsiasi coppia? Ebbene per Chloe Townsend non è stato proprio così, abbandonata proprio sull’altare. Ecco perché decide di iniziare a gestire l’Hope Street Hotel, location perfetta per le coppie che vogliono divorziare. Però chissà… forse conoscere la loro storia così da vicino farà scaturire in lei nuove emozioni, sentimenti inattesi e la voglia di ricominciare.

In Libreria dal: 31 MARZO 2015


TITOLO: Amami o lasciami
AUTORE: Claudia Carroll
EDITORE: Harlequin Mondadori
PREZZO: 12,90 euro

TRAMA

Sono passati due anni da quando Chloe Townsend è stata abbandonata sull'altare e ha dovuto lasciarsi alle spalle tutto quello che contava per lei. Ancora oggi fatica a guardare avanti e a pensare al futuro fino a quando, inaspettatamente, le capita un'occasione unica: l'offerta da parte di Rob McFyden, ricchissimo proprietario di una nota catena alberghiera, di gestire un nuovo hotel super glamour a Dublino. L'Hope Street Hotel è decisamente particolare: albergo sperimentale per coppie che vogliono divorziare, è pensato per rendere la separazione veloce e indolore. La struttura si occuperà di ogni aspetto legale, tecnico ed emotivo. I suoi ospiti ne usciranno finalmente liberi e single. Chloe comincia a rimettere insieme i pezzi della sua vita e le cose sembrano migliorare, nonostante il super esigente, ma affascinante, boss le stia con il fiato sul collo. Nessuno è più bravo di lei a capire di cosa le coppie hanno bisogno quando la loro relazione arriva al punto di rottura ma ben presto si rende conto che deve anche curare il suo cuore spezzato e affrontare i sentimenti che sta cercando di nascondere. Le tre coppie che più hanno bisogno del suo aiuto sono Jo e Dave, Lucy e Andrew, Kirk e Dawn. E il fine settimana che li aspetta sarà ricco di rivelazioni, ricordi tristi e felici, situazioni da affrontare e grandi sorprese.

Racconti del Mistero. La prima raccolta straordinaria di Elifas Lynton Kendall (Genesis Publishing)

Il 30 Marzo, grazie alla Genesis Publishing, nella collana "InProsa" vedremo pubblicata la prima raccolta "Racconti del Mistero" di Elifas Lynton Kendall.

TITOLO: Racconti del mistero. La prima raccolta straordinaria
AUTORE: Elifas Lynton Kendall 
EDITORE: Genesis Publishing
PAGINE: 150 pg
PREZZO: 2.99 euro

ISBN Kindle:  978-88-98769-65-0
ISBN ePub: 978-88-98769-66-7

LINK ACQUISTO: AMAZON

TRAMA

Questa è la prima raccolta di racconti: cinque di molte altre che saranno pubblicate nei prossimi mesi. Si tratta di brevi narrazioni in perfetto stile “Poe”, nelle quali l’Ignoto, il Mistero, la Sorpresa e la Suspense faranno da filo conduttore, il quale alimenterà la voglia di Conoscenza del Lettore.

Una miscellanea intrigante e imperscrutabile, in cui ci si ritroverà a porsi molte domande alle quali si cercherà di dare le dovute risposte. Elifas Lynton Kendall continua la pubblicazione delle sue Opere con un unico e imprescindibile scopo: lasciare un Messaggio, per chi vorrà e saprà coglierlo.

L'AUTORE

ELIFAS LYNTON KENDALL

È un Autore che pubblica per la prima volta con questo pseudonimo. Le uniche notizie che ci è stato permesso di divulgare sono le seguenti: medico chirurgo di discendenza statunitense (Pennsylvania), cultore di Storia delle Religioni e Storia dell’Esoterismo di fama internazionale. Si è dedicato alla scrittura solo dopo un lunghissimo periodo di viaggi in ogni dove per il mondo, al fine di effettuare un ingente numero di ricerche nei settori dell’Archeologia Esoterica e dell’esperienza cognitiva del Superiore. Ha scritto numerosi saggi di Filosofia ed Esoterismo, oltre a molteplici romanzi e novelle, nei quali ha trasferito il suo bagaglio di conoscenze e scoperte nelle sezioni di interesse. Una specie di testamento del Sapere, donato a quanti hanno interesse per queste materie.
Dal 2010 gli è stato riconosciuto il ruolo di Grande Cultore dei Cavalieri del Tempio, per l’attività svolta nello studio dell’Egittologia e della Filosofia dell’Occultismo.


Carta e penna: Wishlist!



Eccoci qui con la nostra rubrica settimanale in cui vedrete alcune scoperte dal web o in libreria.
Libri inseriti nella mia wishlist con la prospettiva di poterli acquistare.


TITOLO: Pioggia sul viso
AUTORE: Katsuo Kirino
EDITORE: Neri Pozza
PAGINE: 382 pg
PREZZO: 18 euro

TRAMA

Dalle finestre del suo appartamento all'undicesimo piano, Murano Miro osserva la foschia che avvolge i grattacieli e i locali a luci rosse di Tokyo. Trentadue anni, senza un filo di trucco, il volto pallido e i capelli corti, Miro si spoglia, fa una doccia, beve un caffè bollente, ma la sensazione che quella nebbia umida e fastidiosa non sia solo fuori, ma anche dentro di sé, non l'abbandona. Forse è colpa della pioggia incessante o dell'incubo in cui le è apparso in sogno il fantasma del marito. Oppure della telefonata notturna a cui non ha risposto. Quando il campanello suona e sulla porta appaiono Naruse - l'amante della sua cara amica scrittrice Yoko - e uno sconosciuto "ripugnante", vestito con "camicia di seta blu elettrico, pantaloni turchesi e Rolex d'oro con diamanti", Miro apprende finalmente a cosa attribuire la sua sgradevole sensazione: Yoko ha rubato cento milioni di yen a un pericoloso boss della yakuza e poi è scappata! La giovane donna non si è ancora ripresa dallo shock di quella notizia, che i due uomini la trascinano ai piani alti di un grattacielo di Shinjuku, dove il boss Uesugi le concede una settimana di tempo per recuperare i soldi o dimostrare la propria estraneità ai fatti. Scortata da Naruse e dal giovane yakuza Kimishima, Miro intraprende una disperata corsa contro il tempo. Cerca tracce dell'amica nel suo appartamento, interroga editori, familiari, amici, e persino Fujimura e Yukari, gli assistenti di Yoko. Tutti, però, si dicono all'oscuro dei fatti.


TITOLO: Evelina e le fate
AUTORE: Simona Baldelli
EDITORE: Giunti
PAGINE: 256 pg
PREZZO: 12 euro

TRAMA


La narrazione si apre con una scena memorabile, l'arrivo degli sfollati: a Evelina pare che dalla neve stiano uscendo le anime dei morti. La bambina vede due fate: la Nera, dai tratti cupi, e la Scepa, la fata allegra, colorata, con una veste a fiori, che ride sempre. Nei dintorni del casolare girano i partigiani: il loro capo, il Toscano, ottiene dal padre di Evelina, che con loro simpatizza, del cibo. Evelina e i suoi fratelli Sergio e Maria trovano il cadavere di un tedesco ammazzato dai partigiani: la Nera li fa scappare in tempo, e li spinge a nascondersi, pochi attimi prima dell'arrivo dei tedeschi. In un succedersi incalzante di colpi di scena, sulle colline attraversate dalla linea gotica alle spalle di Pesaro, in attesa dell'arrivo degli Alleati, trascorre l'ultimo anno della Seconda guerra mondiale filtrato dallo sguardo magico dell'infanzia, e travolge tutta la famiglia di Evelina, padre e madre molto malata, i fratelli, e il segreto di una bambina ebrea nascosta sotto una botola dentro la stalla. Realtà e magia si mescolano e si intrecciano, facendo rivivere il mondo contadino e quello delle fiabe, l'intrico complesso della guerra civile e di quella mondiale. Lo stile asciutto, arricchito di elementi dialettali, rende il racconto più reale: parole magiche, parole amuleti, filastrocche, che aprono la porta al sogno o alla profezia. E alla comprensione possibile di quello che accade.


TITOLO: Angel
AUTORE: Elizabeth Taylor
EDITORE: Beat
PAGINE: 300 pg
PREZZO: 9 euro

TRAMA


In uno di quei villaggi dickensiani della vecchia Inghilterra in cui il cielo illividisce sin dalle prime ore del pomeriggio, vive Angel Deverell, quindicenne con gli occhi verdi, la carnagione bianca e i capelli scuri, e un animo scontroso e indolente, avido di rivalsa e di affermazione. Nel piccolo universo in cui si aggira, la scuola, la bottega di sua madre, rimasta prematuramente vedova, la casa di sua zia, Angel non riesce a nascondere la sua natura indocile e ribelle. Senza vere amiche, con un astioso rapporto con la madre, la ragazza vive in un mondo tutto suo, creato dai suoi sogni e dalle sue fantasticherie. Un mondo in cui occupa un posto centrale Paradise House, la villa nobiliare in cui sua zia lavora al servizio di Madam, una vera lady coi polsi ornati da splendidi granati. Il destino, però, ha approntato per Angel la più imprevedibile delle svolte. Un giorno la ragazza decide di trasferire le sue innumerevoli fantasticherie in un romanzo. Grazie al fiuto di un editore di Bloomsbury, l'opera conoscerà un incredibile successo. Angel sarà celebre e ricca e avrà Paradise House e, soprattutto, avrà Esmé Howe-Nevinson, pittore di talento, bello e scapigliato, capace di assoggettarsi al suo capriccio. Asserragliata nel proprio grottesco delirio e nelle stanze di Paradise House, Angel trascorrerà gli anni migliori della sua vita. E, come una primadonna del cinema muto, saprà far fronte ai rovesci che l'esistenza le riserverà affrontando un lungo Viale del Tramonto.

Alla prossima settimana!

martedì 24 marzo 2015

Speciale: OWLCRATE


Oggi vi voglio parlare di un servizio davvero imperdibile per noi lettori, soprattutto per chi legge in lingua. Purtroppo i prezzi sono molto alti per noi ma non potevo non resistere a rendervi partecipi di questo fantastico sito.




OWLCRATE è il risultato di due amanti della letteratura che vogliono condividere l'importanza di leggere con il mondo. 


CHE COS'E'?

Ogni mese Owlcrate invia un “Magical box” a tema YA direttamente a casa. Ogni scatola contiene un nuovo romanzo YA e altri 3-5 oggetti a tema libresco (gioielli, borse, spille ecc) per aiutare creare l'atmosfera per la vostra avventura letteraria e articoli esclusivi da editori e autori.

COME SI ADERISCE?

Per aderire bisogna iscriversi e decidere il tipo di abbonamento da 1-6 mesi. Owlcrate propone una spedizione al mese. Il costo dell'abbonamento per singolo mese è di 29.99 dollari + spese di spedizione o si può decidere di pagare anticipatamente più mesi con alcune scontistiche. Il rinnovo dell'abbonamento è automatico ma può essere annullato.

A QUANTO LE SPESE DI SPEDIZIONE?

Le spese per US sono di 6.99 dollari, Canada 10.59 dollari mentre per il resto del mondo 19.99 dollari. Purtroppo le spese per il nostro paese sono molto alte ma nel futuro, i creatori di questo servizio, stanno cercando un modo per renderle meno elevate.

COME POTRETE SAPERE SE IL LIBRO CHE VI INVIERANNO LO AVETE GIA' ACQUISTATO?

Owlcrate seleziona libri presenti in libreria da massimo 45 giorni prima.

ALTRI SOCIAL DOVE POTETE TROVARE OWLCRATE:



VISITATE IL SITO PER SAPERNE DI PIU'

Quant'è irresistibile questa idea??


In libreria: La coscienza di Andrew di Edgar L. Doctorow

Da oggi, 24 Marzo 2015, troverete in libreria il nuovo libro di Edgar L. Doctorow edito da Mondadori.

TITOLO: La coscienza di Andrew
AUTORE: E.L. Doctorow
EDITORE: Mondadori
PAGINE: 166 pg
PREZZO: 19 euro

TRAMA


Da un luogo sconosciuto e rivolgendosi a un interlocutore sconosciuto, Andrew parla, Andrew pensa, Andrew racconta la storia della sua vita. Dei suoi amori, delle tragedie che l'hanno portato nel posto dove si trova adesso, un punto decisivo della vita. E mentre Andrew si confessa, sollevando a uno a uno i veli della sua strana storia, dell'adorata Briony, dell'ex moglie Martha e di una bambina da crescere, anche il lettore comincia a dubitare delle proprie certezze. Sappiamo davvero cosa significa dire la verità? Quanto è ingannevole la nostra memoria? Cosa sappiamo del funzionamento del cervello e della nostra mente? A chiedercelo troppo a lungo potremmo iniziare a essere incerti su tutto quello che riguarda gli altri e noi stessi.

Recensione: Il miniaturista - Jessie Burton

Buongiorno a tutti! Oggi vi voglio parlare di una lettura che, per chi mi segue su instagram, ho condiviso insieme ad Elisa del blog "Devilishly Stylish".

SCHEDA DEL LIBRO

TITOLO: Il miniaturista
AUTORE: Jessie Burton
EDITORE: Bompiani
PAGINE: 439 pg
PREZZO: 18 euro 











TRAMA

In un giorno d'autunno del 1686, la diciottenne Petronella Oortman Nella-fra-le-nuvole è il soprannome datole da sua mamma - bussa alla porta di una casa nel quartiere più benestante di Amsterdam. È arrivata dalla campagna con il suo pappagallo Peebo, per iniziare una nuova vita come moglie dell'illustre mercante Johannes Brandt. Ma l'accoglienza è tutt'altra da quella che Nella si attendeva: invece del consorte trova la sua indisponente sorella, Marin Brandt; nella camera di Marin, Nella scopre appassionati messaggi nascosti tra le pagine di libri esotici; e anche quando Johannes torna da uno dei suoi viaggi, evita accuratamente di dormire con Nella, e anche solo di sfiorarla. Anzi, quando Nella gli si avvicina, seduttiva, memore dell'insegnamento della mamma ("Il tuo corpo è la chiave, tesoro mio"), lui la respinge. L'unica attenzione che Johannes riserva a Nella è uno strano dono, la miniatura della loro casa e l'invito ad arredarla. Sembra una beffa. Eppure Nella, che si sente ospite in casa propria, non si perde d'animo e si rivolge all'unico miniaturista che trova ad Amsterdam. Nella rimane affascinata da questa enigmatica figura che sembra sfuggirle continuamente, anche se tra loro si mantiene un dialogo sempre più fitto, senza parole, ma attraverso piccoli, straordinari manufatti che raccontano i misteri di casa Brandt. Amore e tradimento, rancori e ossessioni, sesso e sete di ricchezza s'incontrano tra i canali di Amsterdam...


AUTORE


Jessie Burton ha studiato all’Università di Oxford e alla Central School of Speech and Drama, dove ha interpretato ruoli in classici del teatro come Othello e Macbeth. Il romanzo si ispira alla casa delle bambole di Petronella Oortman al Rijksmuseum. Non risulta essere un romanzo autobiografico.







RECENSIONE

Sarà difficile esprimere la mia opinione su questo libro. Mi ritrovo ancora sulla pelle quella sensazione di disagio. Questa storia dall'inizio alla fine vi farà emergere piano piano ansia, malinconia e una sensazione che non saprete definire.
"Il miniaturista" è scritto notevolmente bene e per com'è impostato ho avuto una certa difficoltà durante la lettura. Questa storia ha bisogno di attenzione e spazio.
Fino a metà ci ritroveremo a vivere uno stato di attesa e di speranza che qualcosa cambi, qualcosa riesca a smuovere la situazione di standby.

Petronella, la protagonista, in quelle pagine ci accompagnerà nelle sue giornate vuote, in cui solo lo stipetto catturerà la sua e la nostra attenzione.

Ecco che quella casa in miniatura prenderà piede in noi da perdere di vista la vera storia. In parte sarà la nostra ossessione. In più tutto il mistero che la circonda ci aprirà la strada ad un enigma che non avrà risposta fino alla fine e vi posso assicurare che non risponderà nemmeno a tutte le vostre domande.
Lo stipetto è l'elemento "particolare" che però, in realtà, ha lo scopo di rimanere da sfondo e questo non lo capirete fino a quando non avrete raggiunto la parola Fine.
I protagonisti nascondono costantemente la verità e se stessi. La casa in cui Petronella sarà costretta a vivere maschera una realtà completamente in contrasto con la società del tempo.
Conosceremo il modo in cui una famiglia benestante svolge la sua quotidianità e organizza le proprie spese, come la servitù viene trattata e tutto ciò che può andare contro le leggi in vigore nell'Amsterdam del seicento.
La storia è davvero molto credibile e vi aprirà una finestra verso uno stile di vita completamente diverso, sia per quanto riguarda la famiglia, sia per la mentalità delle persone.
Misteri, rumori, parole sussurrate. L'assenza e la presenza dei protagonisti nei momenti più improbabili. 
Figure femminili di rilievo che riescono a dar vite ad emozioni forti, donne determinate nonostante i loro ruoli in episodi a volte poco graditi. 
E' un libro che non vi porta a capire un possibile finale, vi tiene sospesi e soprattutto dalla metà in poi, si renderà ricco di scoperte e colpi di scena.
Nonostante vi sembrerà di odiare alcuni personaggi per il loro carattere molto freddo, alla fine vi renderete conto di quanto tutto sia giustificabile.
Questa realtà familiare creata dall'autrice ha il potere di rimanervi impressa e ne sentirete la mancanza già dopo qualche ora.
Onestamente provo ancora delle emozioni particolari nei confronti di questo libro che però mi porta ad ammettere quanto sia stato terribilmente perfetto. Un romanzo d'esordio davvero d'impatto.

PUNTEGGIO


lunedì 23 marzo 2015

Social Media Book Tag!

Buongiorno sognatori! Ci sto prendendo gusto con questi Tag :-D! Eccone un altro molto carino che voglio proporvi!



Twitter: un libro breve che vuoi condividere con il mondo 

Sette minuti dopo la mezzanotte - Patrick Ness







Facebook: un libro consigliato da altri che hai apprezzato molto

The Giver - Lois Lowry




Tumblr: un libro che hai letto prima che ne parlassero tutti 

Colpa delle stelle - John Green




MySpace: un libro che non ricordi se ti fosse piaciuto o no 

Tu per ora per sempre - Laurie Frankel




Instagram: un libro con una copertina così bella da essere fotografata

Il tuo meraviglioso silenzio - Katja Millay





YouTube: un libro che ti piacerebbe veder adattato in un film 

Cronache del mondo emerso - Licia Troisi





Goodreads: un libro che consigli a tutti

Noi siamo infinito - Stephen Chbosky





Divertitevi a partecipare :-) !!

In Evidenza! Jojo Moyes - Luna di miele a Parigi e La ragazza che hai lasciato

Buon inizio di settimana a tutti! Il 24 Marzo in libreria potremmo trovare una nuova edizione di "La ragazza che hai lasciato" unito a "Luna di miele a Parigi" di Jojo Moyes.

TITOLO: Luna di miele a Parigi e La ragazza che hai lasciato
AUTORE: Jojo Moyes
EDITORE: Mondadori
PAGINE: 480 pg
PREZZO: 14 euro

TRAMA


Francia, inizio Novecento. Sophie, una ragazza di provincia, si ritrova immersa nell'affascinante mondo della Belle Époque parigina e si innamora del pittore Édouard. Non è una storia semplice, ma il sentimento che li lega sfocia in un meraviglioso matrimonio d'amore. Una favola interrotta dallo scoppio della Grande Guerra: Édouard parte per il fronte e Sophie rimane sola nella zona occupata dai tedeschi. Quando viene a sapere che il marito è prigioniero e rischia la vita, per salvarlo offre al comandante tedesco ciò che ha di più caro: il ritratto fattole da Édouard. Quasi cent'anni dopo quel quadro è appeso in casa di Liv Halston, vedova trentenne, dono del marito prima di morire. Quale storia tormentata si cela dietro il dipinto? Un legame insospettabile lega queste due donne, separate da un secolo di storia ma unite dalla determinazione a lottare per ciò cui tengono di più. Costi quel che costi.

Cerca nel blog