mercoledì 17 dicembre 2014

Recensione: Alessia Coppola - Rebirth. I tredici giorni

Ciao a tutti/e! Oggi voglio parlavi di "Rebirth. I tredici giorni" di Alessia Coppola edito Dunwich Edizioni. La data di uscita del cartaceo è prevista per Gennaio 2015 ma per chi non sa resistere e legge anche in formato digitale potete già trovarlo ed è acquistabile al link indicato nel riepilogo.

SCHEDA DEL LIBRO

Titolo: Rebirth – I Tredici Giorni
Autore: Alessia Coppola
Editore: Dunwich Edizioni
Genere: Paranormal Romance
Pagine: 170 pg
Prezzo: 2,99 ebook - 9,90 cartaceo
Data di Uscita: 25/11/2014

Link di acquisto: http://tinyurl.com/pswfnet



Blog dedicato al romanzo: 

Data di uscita cartaceo: Gennaio 2015




TRAMA

New Orleans, 1939
Le luci del teatro si spengono. Grace stempera il trucco di scena. Si specchia. Segue con lo sguardo una ruga. Si rende conto che il tempo scorre anche per lei. Ma lei non vuole invecchiare. Con il cuore in tumulto esce dal teatro. Ad attenderla c’è un uomo in nero che le promette l’eterna giovinezza.
E se riuscisse davvero a impedirle di invecchiare?
Grace stringe un patto con lui, ignorando che in realtà è un demone figlio della Morte. Un Chronat.
Da questo momento, ha tredici giorni per fuggire. Se il demone riuscirà a trovarla prima della mezzanotte del tredicesimo giorno, lei apparterrà alle schiere della Morte e diventerà un Chronat a sua volta. In caso contrario, sarà libera.
Ma il percorso che attende la seducente attrice è pregno di sorprese. Non ultima quella che la porterà tra le braccia di Ayku, custode designato per proteggerla dal Chronat. Tra creature angeliche dedite al Bene e demoni votati al Male, Grace si ritroverà per la prima volta nella sua vita a dover scendere a patti con il Destino… e a compiere la sua scelta.

AUTORE

Alessia Coppola è una blogger, illustratrice e scrittrice pugliese.
Dopo aver frequentato il liceo artistico della sua città, Brindisi, ha proseguito gli studi presso la Facoltà di Beni Culturali, per poi trasferirmi a quella di filosofia e ancora in sociologia con indirizzo criminologia. Durante gli anni dello studio, si è dedicata alla scrittura, pubblicando nel 2005 Pensieri nel Vento, raccolta di poesie edita da Kimerik Edizioni. Nel 2009 è venuta alla luce la seconda raccolta di poesie Canto di Te per Damiano Edizioni. Dal 2009 a oggi ha collaborato attivamente con editori, blog e riviste, come articolista e illustratrice. Nel 2012 è stata la volta di Le Avventure di Billino lo Stregatto pubblicato da Wip Edizioni, una favola moderna per bambini, corredata da illustrazioni.
Nel Natale 2014 verranno alla luce due raccolte di fiabe per l’infanzia. La prima, Coccole d’Inchiostro, per Parco Multimedia Edizioni e l’altra Tre Gemme nello Scrigno per Balsamo Edizioni.
Nel febbraio del 2015 per conto di Edizioni il Ciliegio uscirà una raccolta di racconti gotici/horror/steampunk, dal titolo Oltre lo Specchio. Sempre per la stessa CE, nel novembre del 2015 verrà pubblicato un breve romanzo Fantasy per l’infanzia, dal titolo Eleanor e il Principe delle Ninfee. Per la Casa Editrice Dunwich, l’autrice pubblicherà presto altre opere.


RECENSIONE

Parlare di questo libro è un'emozione. Quest'autrice è magica, ha il potere di prendere il lettore ovunque si trovi e portarlo nella sua storia e le sue parole scorrono veloci incantando gli occhi e l'immaginazione.
Grace Matthews è la protagonista, un'attrice talentuosa di New Orleans che vive grazie agli ingaggi che il suo produttore Gary le procura. Questa ragazza di 26 anni sa reincarnarsi nelle sue protagoniste e non solo la sua interpretazione è amata dal pubblico ma anche la sua voce.
Grace ha perso i genitori in giovane età e la vita ora gira attorno al suo talento e al suo aspetto. Grace è bella ma la bellezza è qualcosa di sfuggente e prima o poi sa che la sua scomparsa fermerà la sua carriera. 

"Forse la domanda era: mi sarei amata quando lo specchio sarebbe stato stanco di riflettere la mia giovinezza?"

La preoccupazione di vedersi sfiorire e perdere quella sua giovane bellezza la tormenta costantemente. La mancanza della madre Madlene e il rendersi conto di essere sola non l'aiuta ad affrontare la verità. Dall'altra parte c'è il teatro e il suo talento e quella è l'unica strada fondamentale da percorrere per essere felice. 

"Ero dell'idea che gli amanti della solitudine non avessero scelta. Si impara ad amarla, perché sarebbe più difficile amare una versione di sé che gli altri approverebbero."

Una sera, dopo lo spettacolo, un uomo misterioso vestito di nero l'attende all'uscita. L'uomo le rivolge la parola dicendole che lui sa benissimo cosa lei cerca: essere giovane e bella per sempre. La ragazza fugge spaventata. L'episodio si ripete altre volte ma soprattutto l'ultimo sarà determinante. Il giorno dopo, Grace si sente diversa, si vede più bella e soprattutto più giovane. Tra i fiori e i regali di fine spettacolo trova un biglietto "Hai 13 giorni". Incurante del significato lo butta nel cestino. Uscendo per tornare a casa, incontra di nuovo quell'uomo. Il biglietto era il suo e ormai il patto è stato compiuto, "Hai 13 giorni e poi verrò a prenderti".
Da qui in poi inizia la fuga di Grace e in questa strana avventura non sarà sola ma un Jupfer, dal nome di Ayku, la seguirà aiutandola e proteggendola. 
Questa storia riesce a farsi leggere senza sosta e i personaggi creati pur essendo semplici riescono ad essere perfetti. Ci ritroveremo ad incontrare una strega, angeli e demoni in un'eterna battaglia per le anime dei mortali.
Il modo in cui l'autrice ci introduce gli ambienti ci porta ad immaginarli senza tante complicazioni. Si materializzano davanti a noi e non potete far altro che guardare. 
La mia attenzione va alla protagonista. Ho adorato Grace e ogni sfaccettatura di lei. I suoi colori, i profumi, il suo essere una "donna sicura". 
Le parole diventano poesia e grazie al bravura di questa autrice possiamo sentire e percepire l'intenzione che vuole darci di ogni situazioni e di ogni passaggio.
La lettura di questo libro vi porta quel brivido che ogni lettore cerca in una lettura di questo genere. Non potete farne a meno e non vorrete arrivare alla fine. Io stessa avrei voluto poter avere altre cento pagine in più in cui sarei rimasta in compagnia di Grace e dei personaggi creati da Alessia Coppola.
Il suo modo di scrivere mi ha portato quelle emozioni che solo una scrittrice con vero talento può dare. 

PUNTEGGIO


5 commenti:

  1. Risposte
    1. Complimenti per questo capolavoro :-)! <3

      Elimina
  2. *____* Che dire... Grazie dal cuore. Mi hai trasmesso una gran voglia di scrivere. <3

    RispondiElimina
  3. Sembra molto intrigante! Mi segno subito il titolo. ^_^ Complimenti!

    RispondiElimina

Cerca nel blog