venerdì 10 ottobre 2014

Recensione: Under - Giulia Gubellini

Ciao a tutti! Vi voglio parlare di un'autrice giovanissima scoperta su facebook e che da subito mi ha molto interessato. Mi piace scoprire nuove autrici italiane soprattutto se in questo caso parliamo di una storia distopica. "Under" il romanzo di Giulia Gubellini ha fatto subito scalpore grazie ad una serie web ispirata a questo libro. Le visualizzazioni sono state molte e per chi, come me, ha guardato le prime puntate non ha saputo frenare quella voglia di saperne di più. 

SCHEDA DEL LIBRO


TITOLO: Under
AUTORE: Giulia Gubellini
EDITORE: Rizzoli
PAGINE: 307 pg
PREZZO: 14,90 euro








TRAMA


Italia, 2025. Quando Alice si risveglia in una cella dal soffitto basso e le pareti strette, in sottofondo l’urlo di una sirena, salta in piedi sulla branda, con il cuore che le martella nel petto. Quando poi la voce metallica di un altoparlante le ordina di dirigersi verso la Sala Comune, si accorge di non essere sola: insieme a lei ci sono altri dodici ragazzi, i detenuti dei Centri Rieducativi più pericolosi del Paese. L’ultima cosa che ricorda, Alice, è la protesta a Città 051 contro l’Autorità Provvisoria, che controlla la politica, e il blindato nero in cui è stata trascinata insieme ad Andrea, il ragazzo che le piace. Non avrebbe mai immaginato di risvegliarsi in un bunker tra le Alpi, è certa di essere stata rinchiusa lì per errore.
Divise grigie e cibo in scatola, un orologio arancione al polso, il tempo nel bunker sembra non passare mai in attesa delle 17, ora in cui ogni giorno due Sfidanti sono chiamati a lottare all’ultimo sangue nella Gabbia. Per Alice è subito chiaro che là sotto, anche se hai sedici anni, non hai diritto di avere paura e nemmeno di innamorarti. Perché dentro Under, il reality show della morte di cui è cavia insieme ai compagni, si sopravvive solo uccidendo. Ma anche nella prigione più terribile puoi scoprire chi sei e cambiare le regole. Insieme, ribellarsi è possibile, e il gioco al massacro può trasformarsi in rivoluzione…


AUTORE


Giulia Gubellini (1989) vive a Bologna. Appassionata di Stephen King e Quentin Tarantino, ha scritto il racconto L'Orco Meccanico che nel 2013 é stato uno dei piú clamorosi successi di self-publishing. E' proprio grazie alla rete che un editor della Rizzoli l'ha notata: dal loro incontro é nato Under, che ha subito convinto Ivan Silvestrini, il regista cult di Stuck, a dirigere la web series in dieci puntate tratte da questo romanzo. 

http://giuliagube.it/

WEB SERIES: http://under.nanopress.it/



RECENSIONE


Siamo nel 2025 in un'Italia diversa. La società viene tenuta sotto stretto controllo dall'Autorità Provvisoria. Le persone sono sotto sorveglianza e la libertà è diventata un'utopia.
Conosceremo Alice e Sara, due sorelle in cerca dell'indipendenza da un sistema troppo rigido.
Tutto ha inizio con l'incontro tra Alice e Andrea, un ragazzo di cui lei si é innamorata a distanza e che vede ogni mattina sull'autobus.
Andrea fa parte dei Rivoltosi, un gruppo che agisce in incognito contro l'Autorità.  
Nella loro città, la 051, quella mattina, c'è una protesta e Andrea convince Alice a raggiungerlo.
La ragazza decide di andare ma dopo poco tempo la situazione degenera e tra gli urli, il caos e gli spari, Andrea e Alice vengono presi. Da qui in poi conosceremo la crudeltà di Under ed è proprio tra le sue mura dove i ragazzi si risveglieranno. Scopriranno di non essere i soli e si ritroveranno davanti agli occhi altri ragazzi provenienti dai Centri Rieducativi. Alice, però, non è come loro. Si è ritrovata nel posto sbagliato al momento sbagliato. 
Nel bunker i ragazzi verranno guidati dalla "Voce" e verranno a conoscenza delle regole da rispettare scoprendo la "Gabbia", una stanza dove chi verrà chiamato dovrà sopravvivere alla morte. 
I ragazzi verranno torturati psicologicamente. La fame, il sonno irregolare e la paura li porteranno all'estremo dei loro limiti ed azioni crudeli. Dietro ad Under, però, c'è una regia e tutto quello che andremo a leggere fa parte di un reality show e questo progetto viene chiamato l'esperimento zero.
La storia, in realtà, è molto di più di ciò che sembra. Coraggio, rivoluzione, scontri, crudeltà, amore e frammenti di poteri paranormali sono un'assaggio di ciò che troveremo in queste pagine.
L'idea del bunker e come è stato costruito ha colpito nel segno e gli stessi personaggi spiccheranno grazie ad una personalità forte e ad una storia alle spalle singolare. 
La situazione emotiva nel bunker si percepisce sulla pelle e le varie situazioni riescono a comunicare ciò che provano i ragazzi. Sarà tutto quest'insieme a farvi rimanere incollati alle pagine. 
Il finale l'ho trovato un po' veloce e personalmente sono rimasta perplessa su come si è svolto. Probabilmente dovrò attendere il secondo capitolo di questa serie, se ci sarà.
L'autrice ha saputo creare una storia intensa e nell'insieme originale. Ho apprezzato davvero molto i personaggi ed é proprio grazie a loro che questa lettura ha acquistato ancora più valore.
Il genere distopico cerca di emergere anche nel nostro paese dalla penna di scrittori italiani e Under riesce a dare il giusto inizio.

PUNTEGGIO



2 commenti:

  1. Ciao Katia! Sono Giulia Gubellini, l'autrice di Under. Mi ha fatto molto piacere leggere la tua recensione :) La frase di chiusura mi ha illuminato la giornata. Se hai voglia di fare due chiacchiere a tema libri, scrivimi sulla pagina pubblica di facebook. Buona serata!

    RispondiElimina
  2. Ciao! Che bella sorpresa :-)! E' stata una sorpresa leggerti qui! Ti scrivo sicuramente su fb e grazie mille per questo commento. Mi fa piacere che hai apprezzato. Lo penso veramente!! A presto!

    RispondiElimina

Cerca nel blog