venerdì 20 giugno 2014

Recensione: Jenny Han - Non è estate senza di te

Secondo appuntamento con la "Summer Trilogy" e nuova recensione. Torna l'estate di Belly. Torna la PIEMME con questa giovane serie dell'autrice Jenny Han. Per chi non conoscesse questa trilogia vi indico qui la copertina del primo volume e il link della recensione che ho pubblicato alla sua uscita.





SCHEDA DEL LIBRO


TITOLO: Non è estate senza di te (#2 Summer Trilogy)
AUTORE: Jenny Han
EDITORE: PIEMME
PAGINE: 322 pg
PREZZO: 12,90 euro







SITO EDITORE: http://www.edizpiemme.it/libri/non-e-lestate-senza-te
L'esclusivo BLOG della protagonista BELLY: http://thesummertrilogy.edizpiemme.it/


TRAMA
Belly ha sempre contato ogni singolo giorno che la separa dall’estate, cioè da Conrad e Jeremiah. Ma non quest’anno. Perché la madre dei ragazzi, Susannah, è di nuovo molto malata.
Perché Conrad ha smesso di curarsene. E perché tutto quello che era buono nella sua vita sta crollando a pezzi. Per la prima volta, Belly vuole solo che quell’inverno non finisca mai. E invece, quando Jeremiah telefona per dirle che Conrad è sparito, Belly capisce che quella è l’occasione per rimettere le cose a posto.


AUTORE

Vive a Brooklyn, New York, dove ha frequentato la New School ottenendo un Master in Scrittura Creativa.
L’estate nei tuoi occhi è il primo romanzo di una trilogia molto romantica che sarà completata da Non è estate senza te e Per noi sarà sempre estate.



http://www.dearjennyhan.com/



RECENSIONE

Il secondo volume della Summer Trilogy è meno spensierato di "L'estate nei tuoi occhi". Torniamo nelle vite dei fratelli Beck e di Belly. Saranno proprio loro i tre protagonisti principali di questo seguito ricco di sorprese.
Purtroppo la tragedia con cui ci eravamo lasciati nel primo volume si porta a compimento nel peggiore dei modi. Ci troveremo a seguire i sentimenti del lutto in contrasto con l'amore tormentato di Belly e Conrad.
In mezzo a questo turbinio di emozioni forti e malinconiche, un altro evento negativo scuoterà le loro vite ed è proprio a causa di questo che torneremo a Cousins Beach, alla casa al mare.
Belly dovrà affrontare la realtà. Una scelta tra un amore non dichiarato e sfuggente con un amore trasparente in attesa di una sua conferma. 
I due fratelli confonderanno la nostra dolce amica, rendendola fragile e disorientata.
Nel primo volume avevamo conosciuto e seguito i ragazzi nel passato, nelle loro estati precedenti. In "Non è estate senza di te" conosceremo i ragazzi per come sono diventati e questa volta non alla casa al mare ma nella loro quotidianità. 
Jenny Han riesce a raccontare per il meglio il primo amore e il tormento di alcune situazioni che sfuggono al nostro controllo. Belly vuole amare ed essere amata ma ciò che immagina con il ragazzo dei suoi sogni sembra irraggiungibile. Si parla di un amore difficile che dev'essere cercato e conquistato e che purtroppo dona quella prima delusione che il cuore non dimenticherà mai.
Questo secondo volume risulta essere un seguito riuscito e almeno personalmente non mi ha lasciato nessuna minima insoddisfazione. Il suo modo di raccontare si conferma anche in questo libro regalandoci dei brevi capitoli dal punto di vista di Jeremiah.
Come ho scritto nella precedente recensione, questa autrice riesce a raccontare in modo chiaro una storia ricca di emozioni e stati d'animo. E' impossibile non affezionarsi ai suoi personaggi e la voglia di seguirli nelle loro vicende non ti abbandona mai. 
E' una lettura piacevole e bella. 
Non mi resta che aspettare l'ultimo volume e scoprire quale strada prenderà il cuore di Belly.


PUNTEGGIO


Estratto preferito:

"Mio papà diceva che in tutte le cose della vita esiste un momento destinato a cambiare tutto. Il momento da cui dipende tutto il resto, ma di cui a fatica ci si accorge. Il tiro da 3 punti all'inizio del secondo quarto, che modifica l'intero ritmo della partita. Sveglia le persone, le riporta in vita. E tutto per quel singolo momento."

Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog