giovedì 24 aprile 2014

Recensione: Quando il diavolo mi ha preso per mano - April Tucholke

Pronta con la recensione di un libro uscito da pochissimi giorni (una settimana). Non posso nascondere che lo aspettavo da un po' e il giorno stesso dell'uscita sono corsa a comprare. E' il primo libro della serie "Between" e l'esordio dell'autrice.
Veniamo a noi. Copertina originale:



SCHEDA DEL LIBRO

TITOLO: Quando il diavolo mi ha preso per mano (#1 Between)
AUTORE: April Tucholke
EDITORE: Piemme Freeway
DATA USCITA: 15 Aprile 2014
PAGINE: 273 pg
PREZZO: 16 euro






TRAMA

Nel paesino di mare dove abita Violet White non succede mai niente... fino a quando River West non affitta la casetta dietro la sua e incominciano ad accadere cose inquietanti: i bambini scompaiono, gli adulti hanno strane visioni e diventano inspiegabilmente violenti. Tutto mentre Violet è sempre più attratta da quel ragazzo misterioso che ormai entra indisturbato in casa sua. Ma River è soltanto un bugiardo dal sorriso irresistibile e un passato misterioso o dietro i suoi occhi ipnotici si nasconde qualcos'altro? La nonna di Violet l'aveva sempre messa in guardia dai giochi che sa fare il diavolo, ma lei non aveva mai pensato che potesse nascondersi dietro un ragazzo dai capelli scuri che si appisola in giardino, adora il caffè e ti fa tremare di passione...

L'AUTORE


April Genevieve Tucholke va pazza per i vecchi film, i cattivoni dai capelli rossi, le cucine enormi, e adora discutere di omicidi a cena. Vive con il marito in Oregon, ai confini con la foresta. Questo è il suo primo romanzo.


http://apriltucholke.com/


RECENSIONE

Ci troviamo ad Echo nel Maine, in una cittadina vicino alla costa. Violet e Luke, gemelli, vivono da soli nella vecchia enorme casa vicino alla scogliera della nonna Freddie, molta qualche anni prima.
I due, dopo la partenza dei genitori per una scuola d'arte a Parigi, un anno prima, si ritrovano a corto di soldi.
Violet decide così di mettere in affitto la dependance vicino alla loro casa.
In brevissimo tempo si presenta alla loro porta un giovane ragazzo di nome River, interessato ad affittare l'appartamentino.
River inizia all'istante a trascorrere la maggior parte del tempo con loro e l'unica loro vicina\amica Sunshine.
Dal suo arrivo ad Echo, tutto inizia a cambiare, portando un velo d'oscurità nella tranquilla cittadina.
Per chi avrà modo di intraprendere questa lettura si ritroverà tra le mani una storia gotica carica di VERA paura,drammaticità, sorprese e thriller con un tocco romantico.
I protagonisti non sono numerosi e ognuno di loro, a modo proprio, riesce a distinguersi durante la lettura.
Violet, la prima voce, è una ragazza che trascorre il suo tempo cercando delle misteriose lettere che la nonna ha lasciato e nascosto e ci accompagnerà nelle "avventure" di cui si vedrà protagonista, alla scoperta di un'amore ingenuo di cui non potrà mai farne a meno anche dinnanzi la verità.
Sunshine,l'amica e vicina di casa e Luke, il gemello di Violet, saranno delle comparse continue e anche un po' distaccate dalle disavventure che coinvolgeranno Echo. Nonostante questo saranno ad ogni modo importanti per il loro ruolo eccentrico.
River, il misterioso ragazzo, sarà una miscela di calore e freddezza.
Il suo modo di essere perfetto ma allo stesso tempo perfido, lo farà apparire come un protagonista maschile, diverso e spiazzante.
L'ambientazione e il modo in cui accadono gli eventi regalano quei brividi che ti portano ad alzare gli occhi dalle pagine e guardarti attorno.
Questa storia la posso solo definire con due parole: "Stupendamente folle".
E' sicuramente una storia riuscita e stravagante.
Spero saranno pubblicati anche gli altri possibili volumi per scoprire qualcosa di più.


PUNTEGGIO



Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog